La particolarità delle maniche nella collezione sposa 2019 by Elena Colonna

La manica lunga è elegante e raffinata, un segno distintivo di bon ton che spesso viene richiesto dalle spose soprattutto per la cerimonia in chiesa.

A volte si pensa che un abito da sposa con la manica lunga sia adatto solo per un matrimonio celebrato nella stagione più fresca, ma in realtà la scelta è perfetta anche per un matrimonio estivo.

Per la stagione fredda la manica rappresenta una forma di protezione dalle temperature più basse, ma anche un elemento decorativo e personalizzabile dell’abito nuziale.

5447

Attraverso la scelta di stoffe impalpabili, di telai in pizzo o di tessuti ricamati sulle trasparenze, la manica lunga diventa un elemento di personalizzazione in un abito da sposa sartoriale, mantendendo la leggerezza e risultanto perfettamente adatto anche per la stagione calda.

Il pizzo, i ricami e le applicazioni sulle trasparenze creano con la pelle un gioco ornamentale raffinato e molto di tendenza.

Le maniche lunghe dell’abito da sposa potranno essere personalizzate con decorazioni e applicazioni ai polsini, impreziosite con ricami luminosi e, attraverso giochi di trasparenze, risulteranno molto femminili.

Secondo la filosofia e lo stile della signora Elena Colonna le maniche conferiscono un tocco di eleganza alla sposa, in quanto, la scelta di mostrarsi non troppo “scoperta”, soprattutto durante la cerimonia nuziale in chiesa, è sicuramente sinonimo di gran classe.

Attraverso particolari accorgimenti e grazie alla lavorazione sartoriale precisa e minuziosa L’Atelier Elena Colonna potrà creare modelli di abiti da sposa con le maniche staccabili in modo da avere un vestito “trasformabile” perfetto anche per il dopo cerimonia.

Affidandovi alla creatività, alla sensibilità e alla professionalità della Signora Elena Colonna avrete la certezza di indossare un abito da sposa personalizzato in ogni dettaglio e cucito artigianalmente proprio per voi per rendervi unica e perfetta nel giorno più bello della vita.

 

 

Condividi questa pagina

Commenta