Tradizioni a confronto. Halloween vs Ognissanti. Quale preferite? Come festeggiate la notte del 31 ottobre?

halloween

La notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre è la notte di Ognissanti, che fino a qualche anno fa non godeva di grandi festeggiamenti, anche perché essendo a ridosso al 2 novembre, commemorazione dei defunti, è sempre stato un momento per rivolgere un pensiero e una preghiera in più ai nostri cari che non sono più con noi.

Da qualche anno, noi popolo di festaioli, abbiamo adottato dai paesi anglosassoni l’abitudine di festeggiare la notte del 31 ottobre come Festa di Halloween che è diventato ormai un evento globalizzato; una notte misteriosa e magica nella quale si apre la frontiera tra il mondo dei vivi e quello dei morti e ci si traveste in una sorta di macabro carnevale.

24-surprisingly-easy-halloween-party-diys-1-21871-1350493990-3_big

I bambini sono i più attratti dai festeggiamenti di Halloween e si divertono a preparare disegni di zucche con occhi, naso e bocca o simpatici lavoretti utilizzando arance, barattolini di vetro o cartoncini colorati per creare lanterne luminose, maschere o oggettini mostruosi!

biscotti-halloween_o2

Dolcetto o scherzetto? Gruppi di ragazzini mascherati da fantasmi, streghe, scheletri, vampiri suoneranno alla nostra porta al grido di “dolcetto o scherzetto?” per ottenere il bottino desiderato di cioccolatini, dolcetti e caramelle.

torrone dei morti 2

Nella tradizione napoletana il dolce per eccellenza di questo periodo è il torrone dei morti, un particolare torrone morbido a base di cioccolato dai vari gusti: fondente, alle nocciole, bianco, alle mandorle, al pistacchio o come vi suggerisce la fantasia.

E voi preferite la festa di Ognissanti o di Halloween? Come trascorrerete la notte del 31 ottobre?

 

Condividi questa pagina

Commenta