Abiti sposa napoli. Dall’album dei ricordi un abito da sposa di L’Atelier Elena Colonna datato 1990.

abiti sposa napoli

Spesso ci piace sfogliare l’album dei ricordi. Ci emoziona rivedere immagini delle nostre spose che indossano gli abiti nuziali sartoriali creati da L’Atelier Elena Colonna, perché ci riportano indietro nel tempo e ci fanno rivivere i sentimenti che abbiamo vissuto e condiviso con le spose in quei momenti.

Proprio qualche giorno fa ci è ricapitato tra le mani l’album di nozze di Francesca che si ha detto “sì lo voglio” in un matrimonio invernale del 1990.

Un abito da sposa che seguiva le tendenze moda di quegli anni, ma che si rivela molto attuale per una sposa dei giorni nostri.

Un modello sartoriale due pezzi realizzato in damascato di seta pura: abito da sposa e soprabito, necessario per la stagione fredda delle nozze.

abiti sposa napoli

 

Il soprabito e’ tagliato a vita alta ed è di linea dritta che accompagna la bella figura della sposa . Il taglio sotto il seno e’ nascosto da un piccolo cinturino di seta caratterizzato da un nodo Chanel.
Il collo e’a pistagna e la manica a braccio.

Durante la festa di nozze, la sposa si è tolta il cappottino e ha sfoggiato un abito bianco dalla linea fasciata, caratterizzato da una scollatura profonda sul dietro e con una coda fatta a godet, evidenziata da un fiocco.

Particolari le maniche corte appena pieghettate e la calottina in raso sul capo, che dietro portava un fiocco di crine, da cui sotto partiva il velo nuziale a ciuffo di tulle.  Il fiocco e le maniche del vestito sotto sono state aggiunte dopo che la sposa si è tolta il capottino.

Da notare i guanti, accessorio irrinunciabile per un matrimonio degli anni ’80 e la rosa bianca singola, che fu una novità in fatto di bouquet.

 

Condividi questa pagina

Commenta