Destination Wedding. Matrimonio internazionale in Toscana. Lei una splendida fata in abito da sposa creato da L’Atelier Elena Colonna.

destination wedding

Oggi vogliamo lasciarci cullare dai ricordi di un matrimonio di qualche tempo fa…

Il matrimonio di Roberta è stato il vero coronamento di un sogno, realizzato nello scenario fiabesco delle colline toscane. Un matrimonio dai contorni internazionali visto che lo sposo Horace è un ragazzo francese nato da madre austriaca.

Gli invitati a nozze provenivano da tutta europa e sono stati ospitati dagli sposi presso Villa Dianella Fucini, una splendida residenza medicea del XVI sec., circondata da vigneti e uliveti, poco distante da Firenze per un ricevimento nuziale elegante e raffinato.

ballo sposi

Roberta è una sposa per la quale nutriamo un particolare affetto e che conosciamo dalla nascita, infatti la sua mamma Pina, è stata una sposa di Elena Colonna ed è rimasto un legame molto forte con tutta la famiglia.

Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi per la mamma della sposa abbiamo realizzato l’abito da cerimonia, un modello sartoriale creato da L’Atelier Elena Colonna.

Ma oggi vogliamo ricordare l’abito della sposa. Per Roberta L’Atelier Elena Colonna ha creato un abito da sposa in doppia garzan di seta pura. Un modello dal taglio basso che ha seguito perfettamente la splendida linea della sposa e dalla gonna molto vaporosa per dare quel tocco romantico da vera fata.

Il corpino dell’abito nuziale è interamente lavorato a piccole pieghe piene, che sul davanti, incrociandosi, formano una particolare treccia di tessuto. Lo scollo è omerale a virgola.

matrimonio internazionale

Completa il look della sposa il velo ampissimo di tulle invisibile di seta pura, interamente bordato con una fascia larga di pizzo chantilly e tagliato all’altezza del gomito per simulare una specie di cappa.

Gli sposi erano bellissimi e felici il giorno delle nozze per aver coronato il loro sogno d’amore! Che dite non sembrano degli attori in queste immagini catturate dal loro album di nozze?

Condividi questa pagina

Commenta