Matrimonio e tradizioni.Una sposa de L’Atelier Elena Colonna “scioglie il nastro” in via Dei Mille !

Spettacolo dolcissimo sabato scorso alla Via dei Mille, il quartiere dei negozi più alla moda del “salotto buono” di Napoli.

Anita, la nostra giovane  sposa scioglie il nastro” fuori al portone  di casa,tra la curiosità dei numerosi passanti indaffarati nello shopping del sabato, la commozione del papà della sposa, dei parenti e degli amici più cari, e il divertimento di qualche turista , ignaro delle  antiche tradizioni del matrimonio made in Italy.

Se devo essere sincera, anche io sono rimasta senza parole, sorpresa ed emozionata, perchè non capita tutti i giorni ,nella nostra  città , sempre più metropolitana,che la sposa moderna,  desideri mantenersi strettamente fedele alle tradizioni ed ai riti simbolici del matrimonio.

Per chi non ricordasse questa tradizione del taglio del nastro, vi rammento che una volta la sposa, uscendo dalla casa natia, doveva tagliare un nastro bianco sorretto da due donne nubili. Il significato è chiaro: indica che la sposa lascia la casa del padre, il suo ” stato” da nubile, e va incontro ad una nuova vita da donna sposata.

<Anita, la nostra meravigliosa sposa,  è proprio così! > La  descrive la signora Elena Colonna de L’Atelier  alta moda sposa,  di Via dei Mille,< Una ragazza di ” oggi”,  con la  dolcezza  e la sensibilità di altri tempi;  una sposa romantica nel vero senso della parola, legata moltissimo alla sua famiglia e proveniente da un’educazione classica ed all’antica;  proprio per questo ha voluto rendere omaggio alla tradizione più ” significativa”  del matrimonio!

Il vestito da sposa che L’Atelier Elena Colonna, ha confezionato su misura per  dolce Anita, è fedele alla sua personalità; semplice ma allo stesso tempo prezioso. Elena Colonna lo ha studiato in ogni suo dettaglio per meglio valorizzare la sua cara fanciulla. Un abito che è stato confezionato tutto a mano in sartoria, in  moussoline di seta pura, leggero, bianco e luminoso.Il taglio alto  del corpino ed  il ciuffo della gonna leggermante morbida e svasata, sono stati studiati  per slanciare la piccola ma perfetta   figura di Anita;   lo scollo omerale tagliato a virgola realizzato in pizzo ricamato , con  delicati ramage di microcristalli, è stato consigliato per enfatizzarne il suo  bellissimo decoletè , la sua femminilità e la  bellezza del suo viso.

Non mi capita mai di vedere la mia sposa il giorno delle nozze, ma andare sabato mattina a casa  di Anita, è stata per me  una grande gioia!   Ero a lavoro in Atelier ,  mi è bastato semplicemente attraversare la strada, e  sono stata felice di condividere con Lei anche questo momento di emozione pura;  soddisfatta di vederla truccata e pettinata perfettamente, splendida e radiosa con il suo abito da sposa, con quella speciale luce negli occhi che si ha solo quando la felicità è vera e totale…….uno spettacolo!!!!!!

Vi racconto un segreto :

Ho aiutato Anita a salire nell’auto del matrimonio, e mentre le davo le ultime raccomandazioni per l’ingresso in chiesa, Lei continuava a ripetere incredula: <Mary,  chi sono tutte queste persone che mi hanno aspettato fuori casa? >

Fantastica Anita, ma come fai a non ” sapere” ?

Il matrimonio non lascia  indifferente nessuno,  la favola, la gioia e l’emozione degli sposi sono contagiosi, anche  per chi è refrattario all’argomento; senza contare che la cosa che più incuriosisce è scoprire il modello del vestito della  sposa….una cosa che è senza alcun dubbio …IRRESISTIBILE !!!!! :-D

Seguiteci……

Condividi questa pagina

Commenta