L’ abito per lo sposo perfetto! Elegante,sobrio e raffinato, una questione di stile per le spose de L’Atelier Elena Colonna,alta moda sposa a Napoli.

Sono veramente tante, le  spose che  mi chiedono un’aiutino  sul look perfetto  del futuro sposo,perchè spesso  si chiedono quale stile di abito da cerimonia sia più elegante ed in perfetta “sintonia” con il loro modello del vestito da sposa.

Di solito, quando il matrimonio  è elegnte ma non troppo formale,  consiglio sempre e volentieri,  l‘abito ” classico” da cerimonia,perchè si adatta sempre con tutte le tipologie di abiti da sposa.( Dalla sposa   romantica, alla sposa sensuale e femminile a quella più moderna e sbarazzina).

L‘abito da uomo , così detto ” scuro” , in tessuto fresco di lana o lana seta, è da sempre un abito da cerimonia maschile molto elegante,sia che lo scegliate in grigio scurofumo di Londra, sia se lo preferite in bleu scuro; per una cerimonia di mattina è adatto anche il vestito  gessato.

Bisogna naturalmente seguire alcune  semplici regole: L’abito elegante da uomo  deve essere sempre intero La giacca deve essere   a monopetto ed a tre bottoni, senza spacchi laterali , tasche laterali  a filetto , taschino piccolo in petto.
Il  gilet (facoltativo ) deve essere  sempre nello  stesso tessuto.
I pantaloni senza risvolto.
La camicia   bianca , doppio ritorto in popelline, collo formale  e   possibilmente con doppi polsi rigidi da  gemelli.

Importantissime  sono le rifiniture sartoriali , che si evidenzieranno  con   il “mezzo punto”  e dalle asole fatte  a mano.
La   cravatta dello sposo,  può essere sia in colore  bleu  ton  sur ton, sia in una sfumatura di grigio chiaro quasi perla, ma si può optare anche per   una piccola e  discreta” fantasia”. ( dipende  del colore dell’abito, e dall’orario  della cerimonia ).

Di regola cinture e scarpe  sono  sempre abbinate, e sono da preferire in colore  nero,   di pelle non lucida; le scarpe deveno essere categoricamente quelle  stringate .

Come per la sposa, anche lo sposo deve essere ” misurato” con i gioielli; sono concessi i gemelli e l’orologio da polso, (possibilmente classico e con cinturino scuro).

Un dettaglio raffinato e particolare per un matrimonio di classe ,  è la boutonnière per lo sposo.

Si prevede che,  oltre allo sposo anche  i testimoni, ed i parenti stretti degli sposi, portino  un fiore bianco appuntato al bavero della giacca.( Ricorda un simbolo dell’upper class dei più alti esponenti delle case reali) . Naturalmente in questo caso è da escludere la pochette nel taschino. (Se invece la preferite,  quest’ultima va sempre ripiegata a ” filetto”).

Molte cose vi sembreranno all’antica, e molto ” rigide “ , lo so bene; molti , infatti, tendono a sdrammatizzare ed a modernizzare alcune scelte, anche in occassioni formali ed ufficiali come i matrimoni.

Mi rivolgo a miei sposi, che saranno i “principi” delle mie” principesse”.( Le deliziose fanciulle che si sono rivolte all’Atelier Elena Colonna, e che hanno scelto un nostro abito da sposa, condividendo  il nostro  stile sobrio ed elegante, fatto di alta moda e di alcune ” etichette” sartoriali) Adeguate il vostro look ed assecondate lo “stile giusto” , per accompagnare la nostra sposa!

Avete voglia di   novità?  Vi sentite troppo vecchi vestiti così ?Vorreste imitare alcuni dei VIP  famosi ?

Peccato!!!!

A  mio avviso la scelta ” classica” non deve essere mai abbandonata,  perchè non è  monotona o antiquata , ma semplicemente,  ” elegante”.

Elena Colonna aggiunge :

<Non necessariamente si deve cambiare il proprio look abituale, ma in certe occasioni è bene migliorare la propria immagine, con le scelte giuste; Scegliere l’abito giusto in ogni occasione, non è una questione di età,ma di ” stile” ; ed essere  eleganti , va sempre  oltre il dato anagrafico !!!!!!>

Seguiteci………

Prossimamente su questo blog lo sposo in Tight : come deve essere e quando scegliere di indossarlo.

Condividi questa pagina

Commenta