Preparativi di matrimonio: In che modo la sposa tiene il suo bouquet? Consigli di stile di Elena Colonna, Atelier, Napoli.Lezione N. 2

Secondo la più comune delle tradizioni del matrimonioil bouquet, viene inviato, dalla suocera, la mattina delle nozze, a casa della sposa. Ma in alcuni paesi è la stessa suocera che porta a casa della sposa il bouquet nunziale  poco prima dell’ingresso in chiesa.

Elena Colonna  raccomanda: La prima regola, è che per evitare spiacevoli “colpi di scena”, bisogna concordare insieme alla mamma dello sposo,  la scelta dei fiori, e la tipologia del mazzolino; questo naturalmente dovrà essere in perfetta armonia con lo stile del vestito da sposa ed in sintonia con il vostro fisico;

Se per esempio siete piccole e minute, evitate un bouquet troppo grande ed ingombrante, rischierete  di appesantire il tutto con un “TROPPO “!!!!!

Eccoci alla lezione N 2:

La gestione del bouquet da parte della sposa:

lL  bouquet deve essere mantenuto  dalla sposa con classe ed eleganza!

Il bouquet può essere tenuto con tutte e due le mani, e le braccia della fanciulla ,  devono piegarsi in avanti,  all’altezza dell’ombellico (così da non coprire il  modello del vestito da sposa) ma  i fiori non devono essere troppo avvicinati all’abito ( per non sporcarlo ).

<Il bouquet sarà un vostro punto di forza!!> Ricorda la signora de L’Atelier Colonna.

Per avere un passo sicuro ed un portamento elegante,  è necessario  studiare i punti di appoggio;  perfetto è quello   del   bouquet, che risulterà prezioso per scaricare la tensione che si accumula.

Il bouquet , dalla linea tondeggiante o cascante in avanti, può essere mantanuto con tutte e due le mani, nel caso che la sposa venga sorretta dal braccio del padre; oppure con una sola mano , la sinistra, nel caso di entrata in chiesa mano in mano con il papà.

Il bouquet a fascio, invece  va sempre appoggiato al braccio; ma è il più difficile da portare in modo disinvolto.

<Il bouquet deve essere  sempre tenuto fermo ed anche se state tremando dall’emozione, cercate di non farlo  ondeggiare visibilmente>;raccomanda la signora Elena Colonna.

Per questo motivo vi indica  le carateristiche principali , affinchè sia portabile con disinvoltura :

accertatevi che il bouquet di fiori, non sia troppo pesante;

dovete avere cura che il bouquet della sposa ,abbia  una’impugnatura ben orientata per poterlo tenere in mano comodamente, ed infine controllate che l‘impugnatura sia delle  dimensioni delle  vostre mani.

Cercate di non impreziosire con fronzoli , e decorazioni varie, il vostro bouquet, perchè  rischierebbe di appesantire il vostro stile, e si perderebbe la naturale bellezza dei fiori.

Ricordatevi di essere altruiste, il bouquet da matrimonio, va lanciato per augurio verso un’altra fanciulla, che desidera la vostra stessa  felicità!

Mirate bene……..il bouquet funziona !!!!!

Vi va di seguire ancora i nostri consigli di stile?

A presto…….

In foto una sposa  de  L’Atelier Elena Colonna; il bouquet è di candidi Amarillis, che richiamano i fiori ricamati in seta del corpino dell’abito da sposa.

Condividi questa pagina

Commenta