I nuovissimi tessuti della collezione sposa 2013! L’Atelier Elena Colonna: è questo che fa la “differenza” per avere un vestito da sposa sartoriale, di classe ed unico.

Quando si parla di abiti da sposa  sartoriali, si parla essenzialmente di tessuti di alta moda , di estrema finezza, innovativi e di elevata qualità !

<Specie nell’abito da sposa è proprio il tessuto che ” fa la differenza”!> ci spiega la signora Elena Colonna; <la qualità che  si unisce al taglio ed  alla maestria del lavoro ” fatto a mano” ,decreta  il successo indiscusso di ogni mia creazione !!>

All’Atelier Elena Colonna, quindi vi è proprio una ricerca ” maniacale” sui materiali e sui tessuti, una ricerca che non prescinde mai   “dall’innovazione di  qualità”.

Spesso i tessuti , specie quelli  ” operati” sono aquistati da noi in esclusiva, così da cautelare le scelte delle nostre spose. La moda  2013   vede  il pizzo protagonista, e all’Atelier Elena Colonna , ce ne sono veramente tanti,  diversi per disegni , e per tipo, a secondo del modello da realizzare e dall’importanza del materiale. Si passa, quindi, da quelli più compatti come il pizzo macramè, (  in cotone ) al classico pizzo chantilly (  francese) al ricamato, pizzo rebrodè, al più leggero che è il pizzo valancien , una soffice nuovola  appena impalpabile. Anche i   disegni sono tantissimi,e diversi tra loro: alcuni sono geometrici,altri invece ripredono motivi floreali, grandi o piccolissimi,  altri ancora , quelli più  classici,   hanno un’ispirazione antica e dai disegni  rinascimentali, come questo in foto, che ripropone un ” vero” telaio di pizzo di quell’epoca, dove il ricamo è a ” colonne” ed in gradazione. Unico e prezioso al tempo stesso.

Rimanendo sulla scelta dei tessuti ” operati” una bellissima novità per la sposa 2013, è la seta  garzan  ricamata a fil coupè,  poi dipinta a mano .( in foto )  Si tratta  di un tessuto innovativo,  che abbiamo ” preso” in esclusiva per le nostre nuovelle princess, e che ripropone un disegno a ramage  ” classico” , con un effetto molto più glam e modaiolo. dello stessa famiglia la   variante che invece di essere dipinta è ricamata da  microcristalli, messi a mano, componendo  un disegno prezioso  dallo stile orientale, particolararissimo.

Naturalmente non possono mancare  tutti i tessuti di seta pura   uniti, che sono sempre graditi: ci sono i classici morbidissimi come la  moussoline leggerissima , lo chiffon che si presta anche per le trasparenze, l’organza e il garzan per quel bellissimo effetto vaporoso ma non gonfio,  le triple sete double,( uguali sia nel  diritto che nel  rovescio ) adatte  per gli abiti più costruiti e rigidi, oppure  che possono prestarsi a realizzazioni sartoriali, dove si gioca con biè drappeggi e pieghe, a secondo della costistenza della trama del tessuto.

Tra le sete più rigide , abbiamo anche qui una grande novità: un tessuto di garzan a rete, fresco e giovane, che presenta  le stesse caretteristiche del lino, ma avendo una sua texure in seta pura, non subisce le stroppicciature che nel lino sono ahimè  inevitabili.

Per i modelli più estivi, quest’anno proponiamo molti tessuti tridimensionali, con fiori in seta a rilievo per una sposa romantica  e giovane. Nuovissimo è un telaio di Oscar de La Renta Haute Couture , che presenta i ramage di fiori,  piccoli romantici mughetti,  a rilievo e leggermente ricamati da piccolissime cannottiglie di cristallo.

Naturalmente tutti  questi tessuti , sono stati da noi ” trasformati ” in vestiti da sposa e fanno tutti parte della nostra nuovissima collezione alta moda sposa della primavera estate 2013.

Siete curiose di vedere come sono stati interpretati?

Venite da noi in Atelier e ne  scoprirete ancora, e anche  molto di più!!!!

Seguiteci…….

 

Condividi questa pagina

Commenta