Come un icona di ” stile anni 50 “, Marilù, romanticissima nel suo abito da sposa; un abito da sogno che porta la firma dell’ ATELIER ELENA COLONNA ALTA MODA.

La protagonista della nostra storia di oggi è una bellissima fanciulla che ha scelto noi de  L’ATELIER ELENA COLONNA, per esaudire il sogno del  suo abito da sposa.

Marilù, così si chiama, ha un nome dolcissimo che subito mi fece pensare alla musica per l’armonia  che viene fuori solo a pronunciarlo, il cui significato  è  “amata”, secondo alcuni, “principessa” stando a leggere altri: questo già chiarisce bene il suo personaggio e la sua personalità.

<<Una fanciulla la cui bellezza si accorda magnificamente con la dolcezza dei suoi modi, con  l’eleganza innata del suo portamento, con la sua anima ancora da ragazza, semplice e fresca, con  il viso luminoso e sorridente. I suoi capelli sono lunghi e luminosi come la seta, ed  i suoi occhi, hanno un taglio incredibile.>>…Così la descrive Elena Colonna, svelandoci tutte le prime  impressioni che ebbe quando incotrò Marilù per la scelta dell’abito, in un freddo gennaio. <<Una “Barbie”,  con la sue esile e longilinea figura, ma anche una Marylin, con il suo innocente sex appeal !>> si diceva  la signora Elena mentre la  osservava sorseggiare un caffè nel salotto del suo Atelier; e già mentre le poneva le abituali ” domande di rito”, tanto per rompere il ghiaccio, già pensava che aveva proprio l’abito da sposa perfetto per lei, quello  che più di tutti l’avrebbe rispecchiata e valorizzata.

Inutile dire, vero, che non si sbagliava affatto?

Fu amore a prima vista! E che sensazioni…Il viso di Marilù si illuminò così tanto da farla pervadere da un forte rossore, gli occhi divennero due stelle, quando con una vocina appena sussurrata ci disse: << Meraviglioso, questo è proprio Lui!!>>

Naturalmente , passata la prima emozione, cominciammo a ragionare sulle modifiche da fare: piccole variazioni sul modello, alcuni piccoli dettagli personalizzati  apposta per lei che sarebbero stati più di effetto per la figura  della sposa.

Ma osserviamo più da vicino quest’ennessimo successo dell’Atelier Elena Colonna,e  guardiamolo in tutti i suoi dettagli :

 un importante abito da sposa, modaiolo e romantico, stile “baby”  ma anche molto sensuale!

Un  perfetto stile anni 50, dove  le belle  spalle di Marilù sono messe in evidenza e divengono morbide e arrotondate; il corpetto è magistralmente lavorato sartorialmente  a piccoli drappeggi pieni in trasversale, mentre  lo scollo ha una lavorazione leggermente diversa e nell’opposto verso,  seguendo  perfettamente  il seno, che così  viene messo in risalto;

la vita è sottilissima, da vespa, e viene sottolineata abilmente  da una preziosa cintura alta e ricamata a mano,con un particolare movimento ad onde di   cristalli, porcellana bianca e nuvole di tulle in seta.

 

Il motivo della cintura è stato ripreso anche sul vaporoso velo a nuvola con calata davanti…

Romanticissimo e innovativo è il dettaglio delle onde  di tulle con piccoli cristalli che sono state  ricamate a mano per tutta la  lunghezza, del velo, esclusa solo la parte del davanti (la calata) propio per  dare al viso massima trasparenza e  leggerezza.

La gonna dell’abito da sposa, poi, è un trionfo di seta garzan, un tripudio di piccole piegoline appena accennate in vita che si aprono in fondo voluminose;

il  volume è ampissimo, ma attenuato dalla leggerezza della seta pura che non   gonfia; sembra propio una perfetta gonna stile Marylin, l’icona anni 50, quando era di moda mettere sotto le gonne  la crinolina! (che in questo caso, naturalmente  non abbiamo usato !)

Ma non finisce qui! Elena Colonna ha creato ancora  un vezzo per questa sposa: le  tasche invisibili ai due  lati della gonna; anche questo è un  dettaglio che fa rivirere la dolce vita ed i mitici anni 50, un’epoca glam che ha segnato uno dei periodi più felici e fecondi del 20° secolo, dove c’era voglia di ostentare, bisogno di sognare.

Marilù impersonifica benissimo questo stile e  grazie alla sua  bellezza sensuale ma  innocente, con l’abito che Elena Colonna ha creato per lei, ci appare propio come una diva  in tutto il  suo splendore.

Questa sposina si è lasciata guidare completamente dalla signora Elena, in ogni passo, manifestando verso noi tutti il suo affetto, con effussioni palesemente sincere che scaturivano  proprio dal suo cuore felice.

Devo dire che è stato bello, condividere con lei ogni attimo, fino al giorno della consegna, quando, addirittura insieme ad Elena Colonna hanno  simulato l’ingresso in chiesa, come si può vedere dalla simpatica foto qui sopra.  <<Ascoltarò la sua voce, signora Elena , fondamentale e rassicurante,  e ricorderò tutte le  sue parole quel giorno, mi saranno d’aiuto nei momenti d’emozione>> disse alla sua ultima visita,  proprio fuori la porta dell’Atelier, dopo i rituali baci , abbracci e  “in bocca al lupo”.

E con vera commozione la signora Elena pensava: <<sarà difficile dimenticare Marilù !>>

 

Le foto di quest’articolo sono state fatte da me  con l’iphone in Atelier durante le prove abito da sposa, e per questo mi scuso per la “scarsa qualità” delle immagini.

Le foto ufficiali sono ben altra cosa e sono state eseguite dai “magistrali” Fotografi Di Fiore.

Questa foto che vede Marilù nel giorno delle nozze, mi è stata recapitata in ” real time” da Cira Lombardo, che è stata la regista di questo matrimonio veramente unico e di classe.

 

Condividi questa pagina

Commenta