TULLE per una sposa da favola!L’Atelier Elena Colonna collezione 2012

Il tulle è un tessuto leggerissimo a tramatura “larga ” che deve il suo nome alla città francese di Tulle, dove nel 1700 , fece la sua prima comparsa.

Da allora , fino ad oggi , viene molto usato in sartoria, ed è perfetto per gli accessori sposa, dai veli, alle sottogonne, ai guantini , naturalmente  può essere realizzato con diversi materiali , dalla seta al cotone,al nylon.

Propio per al sua leggerezza e trasparenza, viene considerato da molti il tessuto più ” romantico ” per eccellenza, e quindi preferito dalle spose sognatrici e “principesse”, il tulle ci fa pensare al gran ballo,ci rievoca le favole , ed il matrimonio cos’altro è se non una meravigliosa favola?

Elena Colonna , propone un “tulle” di Alta moda e di qualità,selezionando solo tulle  esclusivo  e particolare,  proponendo una vasta  varietà di scelte di modelli,  preferendo  linee romantiche ma con un tocco “glamur “che non guasta.

Il modello, che nella foto si vede ancora in lavorazione,  ne è solo un piccolissimo  esempio.

 L’abito è  in tulle in seta   leggerissima ,  ricamato da piccolissime roselline a rilievo , ( clicca la foto )che scendono dolcemente  a  cascata sulla gonna ampia ma non troppo ,tagliata a “vivo” a mò di piccoli  ed impalpabili  fazzoletti sovrapposti , che conferiscono un bellissimo ed armonioso movimento, a “nuvola”.

Il tocco glamur è evidenziato dall’incrocio del bustier,che lascia scoperte le spalle,mettendo in risalto il decoltè, e culmina ,con un nodo importante , che dà al corpino una forma asimmetrica e  particolare .

Un modello unico,  che sicuramente sarà apprezzato da quelle spose , che si sentono delle romantiche principesse , ma che non vogliono rinunciare a qualche tocco in più, insomma non bambole Barby , ma donne, con tanto di fascino e femminilità.

Naturalmente in atelier , da noi, è possibile apprezzare l’abito, ormai completo .

Ti senti  come una  moderna  Cenerentola  che va incontro al suo principe?

allora ….partiamo!!

 

 

 

 

Condividi questa pagina

Commenta