Le scarpe della sposa. Modelli, bon ton e tendenze. A ogni Cenerentola la sua scarpetta!

Ogni sposa vuole essere principessa per un giorno, vivere il proprio matrimonio come in una fiaba…e la “favola delle favole d’amore”, ovvero Cenerentola, ci insegna quanto siano fondamentali, oltre all’abito da sposa…le scarpette giuste!

Al di là dei richiami fanta-letterari, le calzature sono davvero uno degli elementi fondamentali per il wedding day, contribuendo a completare l’immagine d’eleganza e raffinatezza della sposa.  L’Atelier Elena  Colonna aiuta e consiglia le sue sposine anche riguardo a questo dettaglio da curare con particolare attenzione…

Ma come saranno mai le “perfette scarpe da sposa”?

Cominciamo con il dire che la scarpa deve, ovviamente, essere coordinata all’abito da sposa: oltre al colore, essa deve “sposarsi” bene col modello, con la texture, e, magari, richiamarlo in qualche piccolo particolare.

In secondo luogo, parliamo di moda…Negli ultimi anni pare sia parecchio in voga indossare sandali “aperti” anche nel giorno delle nozze. Sicuramente ognuno fa come vuole, ma è bene precisare che secondo il galateo e le regole del bon ton per il matrimonio la sposa non dovrebbe assolutamente avere i piedi totalmente scoperti, ma indossare modelli con punta rigorosamente “chiusa”. Pur rispettando le opinioni di tutti ed essendo aperte a nuove tendenze e stili, noi preferiamo, per quanto riguarda le scarpe del matrimonio, rispettare la tradizione, per cui consigliamo sempre alle nostre sposine di indossare delle scarpe “chiuse” che, comunque, meglio si accostano alla maggior parte degli abiti sartoriali che realizziamo.

Inoltre le scarpe per la sposa dovrebbero avere due importanti caratteristiche che, purtroppo, difficilmente si ritrovano nello stesso modello: essere “comode” tanto da poterle indossare per una intera giornata “movimentata” quanto quella delle nozze; ed essere glamour tanto da slanciare la figura e valorizzare al massimo anche l’abito da sposa.

Impossibile? Ma no…con i giusti consigli e un po’ di pazienza, ogni cenerentola troverà la sua scarpetta e, inutile dirlo…vivrà per sempre felice e contenta!!!

Condividi questa pagina

Commenta